SPEDIZIONE GRATUITA IN TUTTA ITALIA PER IMPORTI SUPERIORI A 60€ - ACQUISTA ORA!

Higher Peace

Tipologia -

Informazioni aggiuntive

Marchio

Formato

PIRAMIDE OLFATTIVA

TOP NOTES: Davana – Bergamotto – Cardamomo
HEART NOTES: Canapa – Cumarina – Fieno Fresco
BASE NOTES: Vetiver – Tabacco – Benzoino

165,00

Share

HIGHER PEACE

La fragranza Higher Peace è una collaborazione tra Greg Dacyshyn / Camp High e Johan Bergelin / 19-69.

Il profumo è tagliente, con note di Canapa e Plastilina.

Le note olfattive includono Bergamotto, Fieno Fresco e Tabacco.

Inoltre “Il profumo Higher Peace è influenzato dai Merry Pranksters e dallo scuolabus in pensione Furthur che hanno illuminato l’America negli anni ’60. Si tratta di non smettere mai di imparare. Abbassare lo guardia, cercare di capirsi e con ciò viaggiare attraverso acque sconosciute. È anche una dichiarazione di pace, ispirata ai valori egualitari, di John Lennon e Yoko Ono. Nel 1969, fecero infatti uno dichiarozione di intenti. Una vera filosofia di vita , riassunta nella splendida canzone Imagine. Evitare pregiudizi e stereotipi non giudicando gli altri sulla base del colore della pelle, sesso, sessualità, età o altro.

HIGHER PEACE VIAGGIO OLFATTIVO

Questo profumo è per tutti i sognatori. Per stelle allineate. Per chi guarda sempre avanti. Siediti, allaccia la cintura. Viaggia nella tua mente, possiamo andare oltre. Gli estranei stanno diventando amici. Gli amici stanno diventando una famiglia. Famiglia che diventa una comunità.
Siamo legati insieme per una ragione, e quella ragione è: ci amiamo l’un l’altro. Siamo legati insieme per una ragione, e quella ragione è: ci guariamo a vicenda. Siamo legati insieme per una ragione, e quella ragione è: ci completiamo a vicenda. Come yin e yang. Come sotto e sopra, sinistra e destra. Vecchi e giovani, donna e uomo. Come il rock’n’roll.

BREVE STORIA DI 19-69

Il cult brand 19-69 è stato fondato nel 2017, da Johan Bergelin, artista e sviluppatore di concetti. Il primo lancio di 5 fragranze ha coinvolto uno staff di tecnici e creativi, scandinavi, italiani e francesi, per anni.

Johan Bergelin: “mi sono sempre circondato da creativi, sia nella vita privata che in quella professionale. Mi ha sempre affascinoto la maniera in cui questo tipo di persone si differenziano dal resto del mondo. Sono persone che vogliono fare lo differenza. In mille maniere: con un murales, una scultura, una fotogrofia o il testo di una canzone. Potete essere d’accordo, meno, ma ci vogliono le palle per affermare il proprio io attraverso un’opera d’arte. Tutto i mio rispetto. Questo seme ha germogliato in me ed il suo frutto è 19-69.”

 “Il nome del brand in sè è già una potente offermazione. il 1969 è stato l’anno della libertà, della tolleranza, della cultura anti -sistema.